25/10/2005 - MAXIEMENDAMENTO ALLA FINANZIARIA 

Il Governo propone di azzerare i trasferimenti alle Comunità Montane. “Sarebbe la morte dei Piccoli Comuni” afferma Legambiente.

Il Governo Berlusconi propone di azzerare completamente i trasferimenti delle risorse economiche alle Comunità Montane. Si tratta di un provvedimento inserito nel Maxi-Emendamento alla legge Finanziaria. “Se passa questa linea sarà la morte dei Piccoli Comuni Montani”- afferma Legambiente- “ non ci saranno fondi disponibili per i servizi territoriali e ne risentiranno in primo luogo i Servizi Sociali nel settore dei Trasporti, della Sanità, della Scuola, ma anche delle Politiche di Prevenzione del dissesto Idrogeologico e dell’Ambiente in generale. Le intenzioni del Governo sono un attacco al sistema delle autonomie che nei territori montani operano per la valorizzazione della Montagna in aree con una bassa incidenza demografica. Legambiente aderisce alla Mobilitazione indetta dall’U.N.C.E.M.

( Unione delle Comunità Montane ) e da tutti gli enti locali in difesa dei territori montani e delle popolazioni che le abitano”


Torna ai comunicati stampa