06/12/2005 - SWAZILAND - AFRICA MERIDIONALE 

IN PROGRAMMA NEL 2006 INIZIATIVE DI SOSTEGNO AGLI ORFANI
DELLA COMUNITA’ AFRICANA FLAGELLATA DALL’AIDS:
- SOSTEGNO AI VOLONTARI DEI CAMPI IN SWAZILAND
- SOSTEGNO AL PROGETTO “UNA SCUOLA PER AMICA”

CONSEGNATO INTANTO IL CONTRIBUTO RACCOLTO
AL PIC-NIC SOLIDALE DELLA FESTA DEI PICCOLI COMUNI DEL 2005

Esistono paesi come lo Swaziland dove il 40% della popolazione adulta risulta essere HIV positiva. Sono soprattutto le persone economicamente attive tra i 20 e i 40 anni ad ammalarsi e morire, lasciando sole le fasce più deboli della popolazione: gli anziani ed i bambini.
Nello Swaziland il numero degli orfani ad oggi è oltre i 50.000. E il peggio deve ancora venire: entro il 2015 saranno ben 200.000 le persone decedute se non sarà loro garantito l’accesso alle terapie anti-retrovirali. Il futuro dello Swaziland dipenderà dalla capacità delle sue comunità locali di garantire la propria esistenza insieme ad un futuro agli orfani dell’epidemia assicurando loro il diritto allo studio, alla casa, all’ambiente, al cibo, alla salute, al gioco.
Legambiente, in collaborazione con COSPE, ANLAIDS-Lombardia e la locale Associazione (Aybuy’Imbeleko Shewula) sta realizzando in Swaziland il programma “Una scuola per amica”, con l’obiettivo di realizzare 10 scuole nei prossimi 3 anni per aiutare circa 1200 bambini tra i 7 e i 15 anni. Oltre all’adozione a distanza delle scuole, Legambiente propone altre forme di sostegno come i campi di volontariato, organizzati nei mesi estivi nella comunità di Shewula.
Durante il loro tour italiano per sostenere la cooperazione locale, il Presidente ed il Coordinatore dell’associazione locale di Shewula “Aybuy’Imbeleko” sono in questi giorni ospitati da Legambiente e dalla Provincia di Massa-Carrara.
Oltre al piccolo contributo di 680 Euro raccolto in occasione della Festa dei Piccoli Comuni del 2005 attraverso un Pic-nic solidale (in collaborazione con Comune di Filattiera e CIA Massa-Carrara), Legambiente e Provincia programmerano altre iniziative per il 2006, quali il sostegno all’invio di volontari del nostro territorio nei campi in Swaziland, ed eventi per la sensibilizzazione e la raccolta fondi del Progetto “Una scuola per amica”.
“L’Amministrazione provinciale il prossimo anno continuerà la collaborazione ed il sostegno – dichiara Fabio Evangelisti, Assessore alla Cultura della Provincia di Massa-Carrara – avviato nel 2005, alle iniziative di Legambiente nel campo della cooperazione decentrata, della pace, e dello sviluppo locale sostenibile. Nell’ambito delle edizioni 2006 di PiccolaGrandeItalia e Castelli di Pace saranno riservate iniziative di sostegno alle comunità locali dello Swaziland.”
“Legambiente sta portando avanti con significativi risultati il Progetto “Una scuola per amica” in Swaziland – sostiene Matteo Tollini, responsabile regionale Volontariato di Legambiente Toscana – che vuole aiutare i numerosissimi orfani da AIDS della comunità locale di Shewula, fornendo loro strumenti concreti per assicurargli un futuro in autonomia, svincolandoli dalla dipendenza culturale e pratica dell’assistenzialismo.”

L’ufficio stampa Legambiente
0187422598 - 3298147086

Torna ai comunicati stampa