14/12/2005 - TOSCANA NOTIZIE 

Informazioni dalla Giunta della Regione Toscana
http://www.primapaginatoscana.it

--------------------------------------------------------------------------------
AMBIENTE
Seminario a Palazzo Bastogi con Legambiente e Ambiente-Lavoro
Martini: "Per garantire ancora qualità occorre più dinamismo"
La sfida del Prs per dare nuova competitività al sistema - Toscana

FIRENZE "Qualità e dinamismo: dobbiamo riuscire a coniugare la prima, l'elemento portante che finora ha caratterizzato il nostro modo di essere e di vivere in Toscana, con la necessità di rimettere in movimento tutti i meccanismi sociali ed economici. Il Piano regionale di sviluppo, che prenderà le mosse all'inizio del prossimo anno, si fonderà su questi due fattori, in questo modo potremo uscire fuori da questo momento di grande difficoltà". Così il presidente della Regione, Claudio Martini, è intervenuto a conclusione del seminario 'Governance locale e Piano regionale di sviluppo per la qualità della vita, dell'ambiente e dell'economia', che si è tenuto stamattina a Palazzo Bastogi. L'incontro, promosso dalla Regione, è stato organizzato da Legambiente e dall'Associazione Ambiente Lavoro Toscana. "In questo momento - ha proseguito Martini - avverto la difficoltà da parte della Toscana di mantenersi al passo con i processi di competitività qualitativa in atto. Siamo stati per molto tempo una regione all'avanguardia in molti settori, adesso però facciamo fatica a far valere la nostra qualità, a farla diventare fattore di sviluppo. E questo perché manca dinamismo, assistiamo ad un rallentamento della nostra spinta innovativa. Per questo stiamo lavorando ad una nuova strategia e il nuovo Prs sarà uno snodo decisivo e la sua costruzione - ha sottolineato - dovrà passare attraverso la partecipazione, l'integrazione, la decisione". "In questi cinque anni di governo di centrodestra - ha poi aggiunto il presidente -abbiamo combattuto molto, siamo la regione che più di ogni altra si è opposta a tante scelte sbagliate attuate dall'esecutivo nazionale. Durante questa fase abbiamo capitalizzato la nostra attività attraverso il risultato elettorale ma d'ora in poi ce ne aspetta un'altra, nella quale ci troveremo a fare i conti con risorse ridotte al lumicino e durante la quale dovremo fare qualcosa di nuovo, in campo economico, in quello della ricerca, per il welfare. Il nuovo Prs deve prendere le mosse da un incontro preliminare tra tutti gli istituti di ricerca, a tutti i livelli: va creata una base di partenza alla cui costruzione devono partecipare tutti. E soprattutto - ha concluso Martini - occorre creare le condizioni per eliminare quelle incrostazioni corporative che caratterizzano interi settori dell'economia e della società. Se non saremo capaci di questo nuovo slancio, non riusciremo a garantire il nostro modello culturale fondato sulla qualità". (ft)

--------------------------------------------------------------------------------

Prima Pagina Quotidiano telematico dell'Ufficio stampa della Giunta della Regione Toscana
Registrazione 5101/2001 presso il Tribunale di Firenze. Direttore responsabile Daniele Pugliese
telefono +39 055/4384714 - fax +39 055/4384800

e.mail u.stampa@regione.toscana.it



Torna ai comunicati stampa