20/03/2006 - Delega ambientale: non esiste più. Grazie Ciampi 

Il Presidente della Repubblica rispedisce al mittente il cosiddetto Codice dell'ambiente. Esultano associazioni ambientaliste e enti locali.
“È il funerale della Delega ambientale”. Così Francesco Ferrante, direttore generale di Legambiente festeggia il rinvio alle Camere della Delega ambientale da parte del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi che avrebbe dovuto firmare il cosiddetto Codice per l’ambiente entro ieri.
“Il Presidente della Repubblica – commenta Ferrante – ha ascoltato gli accorati appelli di cittadini, associazioni ambientaliste e enti locali. Il timore di una debacle ambientale, qualora il testo unico fosse entrato in vigore, è arrivato al Quirinale ed è stato fortunatamente accolto. A questo punto possiamo cantare vittoria, il Decreto legislativo non c’è più. Grazie Ciampi”.

Torna ai comunicati stampa