10/11/2006 - OGM: DA BERSANI 5 MLN AL BIOTECH 

OGM: DA BERSANI 5 MLN AL BIOTECH

LEGAMBIENTE: “NON POSSIAMO CREDERCI CHE CI SIA ANCHE L’AGROALIMENTARE”

...E POI AL PIANO DI BACINO DELL'ARNO DESTINANO 7 MILIONI DI EURO

“Non possiamo crederci” protesta Legambiente Toscana, alla notizia del finanziamento pubblico, di ben 5 milioni di Euro, al biotech anche agroalimentare stanziato dal ministero dello Sviluppo economico per imprese italiane che partecipano a progetti europei. Nel bando dei precedenti finanziamenti compare un sostanzioso 25% all’agroalimentare.
“Nonostante nel programma di governo venga indicata la via della qualità per l’agricoltura italiana, – continua Legambiente Toscana – nonostante il ministero delle Politiche Agricole abbia imboccato tutt’altra strada e nonostante cittadini italiani ed europei abbiano più di una volta espresso nelle più diverse sedi la loro contrarietà, Bersani, orecchie da mercante, calca altre vie nella più completa solitudine. La ricerca ha certamente bisogno di soldi e di concreto incoraggiamento, eppure – conclude Legambiente – noi crediamo che ci siano settori che soffrono più dell’agroalimentare la mancanza di fondi. Perché non dirottare quel 25% in altri campi, per esempio, per il Piano di Bacino dell'Arno?”.

L’ufficio stampa di Legambiente Toscana 055/6810330

Torna ai comunicati stampa