01/02/2007 - DUE GRADI IN MENO NEGLI UFFICI PUBBLICI 

LEGAMBIENTE
Comitato Regionale Toscano

Firenze, 1 Febbraio 2007 Comunicato stampa

INIZIATIVA SIMBOLICA CONTRO LO SPRECO ENERGETICO:
DUE GRADI IN MENO NEGLI UFFICI PUBBLICI

LA PROPOSTA DI LEGAMBIENTE TOSCANA PER IL 16 FEBBRAIO


16 febbraio, anniversario del protocollo di Kyoto. Legambiente ha già aderito alla campagna della trasmissione Caterpillar di Radio 2 “M’illumino di meno” che invita gli italiani a spegnere le luci e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili il 16 febbraio alle ore 18.00 e, per tutta la settimana dal 12 al 18 febbraio, si mobiliterà per “aiutare” il Pianeta con la campagna “Settimana Amica del Clima”.
Legambiente Toscana propone inoltre, per il 16 febbraio, alla Regione Toscana, alle Province, alle città capoluogo e agli altri enti locali della nostra regione, di abbassare di due gradi il riscaldamento degli edifici pubblici.
L'avanzante effetto serra, i conseguenti cambiamenti climatici e catastrofi ambientali sono problemi che riguardano tutto il pianeta e che affondano le proprie radici nel locale. La parola d'ordine è spronare tutti i cittadini a modificare le proprie abitudini quotidiane e ad abbandonare la cultura dello spreco energetico. Ma anche le istituzioni, oltre a predisporre misure strutturali nei confronti delle problematiche energetiche e climatiche, devono attivarsi per ridurre il consumo energetico. Quella proposta da Legambiente Toscana è un’iniziativa simbolica per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi del risparmio energetico e per spronare la pubblica amministrazione ad agire concretamente in questa direzione.

L’ufficio stampa di Legambiente Toscana (055/6810330)

Torna ai comunicati stampa