18/09/2008 - Puliamo il mondo: iniziative nella piana lucchese 


Lucca, 18 settembre 2008 Comunicato stampa

Puliamo il Mondo 2008
Torna il 26, 27 e 28 settembre la più grande iniziativa di
volontariato ambientale.

Nella Piana Lucchese sono 4 le iniziative organizzate dai comuni in collaborazione con Legambiente




Guanti, rastrelli, ramazze e tanta voglia di fare per un’Italia più pulita. Il 26, 27 e 28 settembre torna la storica campagna di Legambiente Puliamo il Mondo, edizione italiana della più grande iniziativa di volontariato ambientale del pianeta, Clean Up the World, realizzata in Toscana grazie alla collaborazione di Anci e al contributo della Regione Toscana.

Grazie all'impegno dei circoli locali dell'associazione ambientalista un esercito di volontari partecipa ogni anno all'iniziativa, ripulendo strade, piazze, parchi, spiagge e fiumi. Un esercito sempre più numeroso, come confermano i numeri dell'edizione 2007: circa 700 mila le persone coinvolte, 1800 le pubbliche amministrazioni che hanno aderito.

Ripulire il Belpaese dai rifiuti, recuperandone le aree degradate, è uno degli obiettivi della campagna, ma non l'unico. Con Puliamo il Mondo Legambiente vuole sensibilizzare i cittadini alla cura del proprio territorio. Un territorio bellissimo, ma troppo spesso lasciato in balia dei rifiuti abbandonati. E la mobilitazione dei volontari negli anni è riuscita a cambiare il volto di alcune città, con aree degradate trasformate in parchi o zone protette.

"Puliamo il Mondo si intreccia con molte tematiche care agli ambientalisti, dal recupero di ambienti naturali al risparmio energetico, dalla raccolta differenziata alla salvaguardia di luoghi d'arte - ha spiegato Piero Baronti, presidente di Legambiente Toscana - Proprio per questo è stata inserita una tappa di questa edizione lucchese che si occupa della pulizia delle costruzioni ai piedi dell'ottocentesco acquedotto Nottolini, tre chilometri di archi in laterizio che si estendono nella pianura tra Capannori e Lucca e che grazie all'interessamento del Circolo locale di Legambiente sta collezionando iniziative volte a far uscire il monumento dal degrado".

Quella del 26 sarà una giornata dedicata, oltre che all'arte, anche alle scuole. Puliamo il Mondo è infatti anche l'occasione per educare i cittadini a una corretta gestione dei rifiuti attraverso la raccolta differenziata; le iniziative del venerdì, organizzate con le scuole, hanno lo scopo di educare ai temi ambientali anche i bambini.

Due gli appuntamenti del 26: all'Acquedotto del Nottolini gli alunni delle scuole e i volontari si concentreranno in località Parole d'oro a Guamo alle 9,30 per la pulizia, alle 13 pastasciutta per tutti e assaggi con prodotti locali offerti dalla Coldiretti di Lucca. Un altro gruppo di alunni si ritroverà per pulire il Padule e alla Torretta di Porcari alle ore 9,30 in Piazza Orsi a Porcari terminando la mattinata con uno spuntino in piazza.

Sabato 27 la pulizia avverrà sull'Altopiano delle Pizzorne in collaborazione con il Comune di Villa Basilica. Il ritrovo sarà alle 9,30 ma per chi vuole la partenza è anche da Lammari, presso la sede Legambiente alle ore 9. A fine mattinata i volontari si riposeranno gustandosi il pranzo al sacco.

La manifestazione conclusiva, domenica 28, non vedrà la pulizia di alcun luogo pubblico, ma tenderà invece a far ripulire le case dei cittadini da oggetti non più usati che potrebbero esere utili per altri. La giornata ecologica " SOFFITTE IN PIAZZA" si terrà a Lammari, frazione del Comune di Capannori, organizzata in collaborazione con l'Associazione Per Lammari.

"Legambiente Capannori quest'anno ha promosso una manifestazione ad ampio raggio sulla piana di Lucca, coinvolgendo 4 Comuni importanti e oltre 200 ragazzi delle scuole medie e superiori - ha dichiarato Guido Angelini, presidente di Legambiente Capannori - abbiamo organizzato 4 iniziative per valorizzare l'ambiente e creare sensibilità su siti di interesse naturalistico e storico, come quelle sull'altopiano delle Pizzorne o al padule di Porcari o quella all'Acquedotto del Nottolini, architettura inserita anche nel programma della carovana 2008 di Salvalarte. Il mercatino dell'usato "soffitte in piazza" che conclude la tre giorni, infine, ha lo di abituare le persone a recuperare quello che altrimenti getterebbero via".

Collaborano alla versione 2008 di Puliamo il Mondo nella piana di Lucca i Comuni di Lucca, Capannori, Porcari e Villa Basilica, l' ISI Machiavelli di Lucca, il Liceo Scientifico E. Majorana di Capannori, l'Istituto Comprensivo Statale di Porcari, la Scuola Media L.Nottolini di Lammari e Scuola Media di Villa Basilica, l’ASCIT, la Coldiretti di Lucca, il Progetto Scuola e Volontariato CNV/Cesvot

Ulteriori informazioni sulle iniziative in programma sul sito www.puliamoilmondo.it.

L'ufficio stampa di Legambiente Toscana 0556810330

Torna ai comunicati stampa