28/05/2009 - Legambiente su Spiagge e fondali puliti 



ESTATE: VOGLIA DI MARE E DI SPIAGGE E FONDALI PULITI CLEAN UP THE MED
TRE GIORNI DI VOLONTARIATO PER LIBERARE LE SPIAGGE DA RIFIUTI E SPORCIZIA 29-30-31 MAGGIO RITORNA L'INIZIATIVA DI LEGAMBIENTE APERTA ALLA PARTECIPAZIONE DI TUTTI GLI AMANTI DEL MARE, DELL'AMBIENTE E DEL PROPRIO TERRITORIO.
ECCO I PRINCIPALI APPUNTAMENTI NELLE COSTE TOSCANE


È il consueto appuntamento alla vigilia dell'estate. Buste di plastica, scatolette, fazzoletti, mozziconi di sigarette, inaspettati televisori o carcasse di metallo: è una vecchia collezione primavera-estate che sulle spiagge e i fondali d’Italia non passa mai di moda. Rifiuti lasciati tra la sabbia o portati sulle spiagge dalle maree dopo essere stati abbandonati in acqua, comportamenti superficiali che mettono in pericolo la biodiversità del mare, sopra e sotto l’acqua.

Quando la bella stagione è alle porte, per migliaia di volontari è tempo di scendere in spiaggia, un gesto concreto con cui vogliamo promuovere una maggiore attenzione alla tutela del territorio e chiedere alle amministrazioni un impegno coerente e continuo nel tempo. Un’azione per dire SI ai piani spiaggia che valorizzano le nostre coste, all’accesso in spiaggia per tutti, al turismo responsabile e alla raccolta differenziata. Tutelare una grande ricchezza paesaggistica, economica, culturale e sociale. Esistono inoltre volontari specializzati, quelli sub che invece, passano al setaccio i fondali antistanti le nostre amate spiagge e coste recuperando tonnellate di rifiuti dei più disparati: dalle lavatrici ai motorini, dai televisori a vecchie ferraglie arrugginite.

Spiagge e Fondali Puliti fa parte di Clean up the Med, la grande campagna di volontariato internazionale che coinvolge oltre 200 organizzazioni e migliaia di volontari che si dedicano alla pulizia delle spiagge e dei fondali del Mediterraneo. Una campagna di pulizia di spiagge e fondali che coinvolge più di 1000 organizzazioni in 21 paesi che si affacciano sul Mediterraneo: dall'Algeria alla Francia, dalla Grecia a Malta, dal Portogallo alla Palestina.

In Toscana, anche quest'anno, vari appuntamenti da mettere in agenda.
Sabato 30 Maggio in Maremma i volontari di Legambiente, insieme all'Istituto Tecnico Commerciale “Fossombroni” di Grosseto, associazioni e cittadini sensibili ai problemi ambientali, muniti di sacchi e guanti, dedicano una giornata alla pulizia della spiaggia di Marina di Alberese, della duna, della pineta da Marina di Alberese nelle due direzioni: verso Collelungo e verso la foce del Fiume Ombrone.

Molti gli appuntamenti da guardare nel dettaglio per Domenica 31 Maggio sulle coste di Livorno, Pisa e Massa. Una "Massa" di volontari con il circolo Legambiente Carrara organizza la pulizia del tratto di litorale del lungomare di Verrazzano (ex Simposio).Sempre lo stesso giorno a Marina di Pisa si da avvio alla pulizia della scogliera di protezione contro l'adesione adiacente al lungomare.

In provincia di Livorno due gli appuntamenti il giorno 31 Maggio. Spiagge pulite a Piombino alla località Nido dell'Aquila. Programma della giornata? Pulizia della spiaggia ovviamente!Inoltre sarà distribuito materiale informativo ai partecipanti per discutere insieme sulla speculazione prevista nel parco. Rimanendo sempre in provincia di Livorno spiagge libere anche a Rimigliano dove i circoli di Legambiente di San Vincenzo, Castagneto Carducci e Cecina invitano a partecipare alla raccolta di rifiuti in spiaggia come occasione per confrontarci e divulgare informazioni sulle problematiche ambientali del territorio e nazionali (cementificazione, consumo del territorio e nucleare).

Hanno già dato il loro contributo i volontari che, Domenica 24, hanno setacciato le spiagge di Marina di Torre del Lago (LU) organizzando la pulizia della spiaggia libera compresa nel Parco Migliarino – San Rossore - Massaciuccoli, e quelli di Donoratico (LI) dove Legambiente insieme alle associazioni di Firenze con i ragazzi diversamente abili hanno raccolto rifiuti sulla spiaggia. Un modo concreto e simbolico per "rispolverare" l'amore per il nostro territorio, il prezioso territorio toscano. Ha anticipato l'evento a Martedì 26 Maggio anche Calambrone (PI). Il circolo Legambiente di Pisa ha organizzato la pulizia di spiagge e dune con visita naturalistica in area, interna al parco regionale, oggetto di adozione da parte di scuole e associazioni ambientaliste.

Partecipare è semplice: basta recarsi in uno degli appuntamenti segnalati da Legambiente e munirsi di sacchi, rastrelli e guanti e dare insieme agli altri più lustro ai nostri territori. Tre giorni di volontariato per liberare le spiagge e i fondali marini dai rifiuti, uno dei grandi problemi che affliggono le nostre belle coste. Facciamole splendere di nuovo! Un gesto concreto per prenderci cura della salute del mare. Un aiuto oggi per trovarci una spiaggia pulita domani.

Katia Rosanna Rossi Ufficio Stampa Legambiente Toscana 0556810330 - 3473646589 www.legambientetoscana.it


Torna ai comunicati stampa