Oggi, mercoledì 14 marzo 2018 si celebra la II edizione della Giornata nazionale del Paesaggio. Una data importante, che il Ministero per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo ha istituito con l'obiettivo di rimarcare il fondamentale valore identitario che il paesaggio assume per il nostro Paese e per trasmettere alle giovani generazioni la consapevolezza che tutela del paesaggio e memoria storica costituiscono i valori culturali ineludibili per un uso consapevole del territorio e per uno sviluppo locale davvero sostenibile.
Questi aspetti aderiscono perfettamente alle finalità dell'Anno europeo del patrimonio culturale, che si celebra proprio quest'anno, "per incoraggiare la condivisione e la valorizzazione del patrimonio culturale dell'Europa quale risorsa condivisa e per rafforzare il senso di appartenenza a uno spazio comune europeo" richiamate dall’Unione Europea.
“L’occasione odierna, nella quale a Roma il Sottosegretario di Stato del MiBACT Borletti Buitoni presenta la Carta Nazionale del Paesaggio e gli Atti degli Stati Generali che si tennero a ottobre, ci offre la possibilità di fare il punto su questa importante disciplina – dichiara Fausto Ferruzza, Responsabile Nazionale Paesaggio di Legambiente e Presidente di Legambiente Toscana – Per noi, infatti, che abbiamo contribuito fattivamente alla redazione della Carta, promuovere la cultura del paesaggio, riaffermandone la centralità anche per la nostra economia, significa affiancare e aiutare i processi di riparazione e bonifica di quei territori che sono stati sfregiati da un modello di sviluppo assolutamente insostenibile. E d’altra parte, significa anche promuovere con più coraggio le politiche di rigenerazione urbana per larghi tratti delle nostre periferie, oggi troppo spesso afflitte da invivibilità e degrado”.
Ufficio Stampa di Legambiente Toscana
Tel. 055.6810330

You must be logged in to post a comment.