Le regioni Toscana, Lazio e Liguria hanno firmato con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti il secondo protocollo d’intesa finalizzato alla realizzazione della Ciclovia Tirrenica, il percorso ciclabile che, partendo dal confine con la Francia, si svilupperà lungo la costa ligure e tirrenica fino a raggiungere Roma, per un totale di circa 1.200 chilometri.

La firma di questo secondo protocollo è un importante passo verso la realizzazione di una Ciclovia di interesse nazionale, perché sblocca risorse per la progettazione del tracciato, dando ulteriore slancio al completamento del progetto. Il percorso, lo ricordiamo, toccherà 3 regioni e 11 province, andando a costituire una risorsa strategica per lo sviluppo dei territori attraversati, perché permetterà di promuovere il cicloturismo e, più in generale, la mobilità dolce.

Il cicloturismo, secondo i dati presentati recentemente da Legambiente durante il Bikesummit a Roma, rappresenta già oltre l’8% delle presenze turistiche in Italia. Se la Ciclovia sarà realizzata in modo funzionale, efficiente e con alti standard qualitativi, l’itinerario rappresenterà un’opportunità imperdibile per le aree attraversate, favorendo lo sviluppo di un turismo sostenibile e destagionalizzandone i flussi.

“Legambiente esprime soddisfazione per la firma del protocollo. - dichiarano Fausto Ferruzza Fabio Tognetti, rispettivamente Presidente e Responsabile mobilità di Legambiente Toscana – Infatti, la nostra associazione ha collaborato fattivamente alla realizzazione del progetto, a partire da quando, nel 2013, elaborammo il primo studio sul tracciato della Ciclovia, allora intesa come un percorso di interesse puramente regionale. Da allora sono stati fatti importanti passi avanti, grazie soprattutto al clima di collaborazione molto positivo che si è creato con le amministrazioni regionali e locali coinvolte e con altre associazioni che hanno a cuore lo sviluppo della mobilità dolce e del cicloturismo. Proprio grazie a queste sinergie è stato infatti possibile inserire la Ciclovia Tirrenica tra i 10 percorsi ciclabili di interesse nazionale”.

Ufficio stampa Legambiente Toscana  - 055.6810330

You must be logged in to post a comment.