PULIAMO LA MARINA

evento clou regionale a Calenzano sabato 21 settembre

RITROVO ORE 9.30 IN PIAZZA GRAMSCI

Siamo felici di ospitare sul nostro territorio l’iniziativa regionale di Puliamo il Mondo, un progetto cui il Comune di Calenzano aderisce ininterrottamente fin dalla prima edizione, 27 anni fa. Anche quest’anno rinnoviamo il nostro impegno, sia con le scuole, che venerdì 20 settembre organizzeranno l’iniziativa per i bambini, sia con l’evento per tutti i cittadini di sabato 21 settembre. Calenzano crede fermamente nella promozione delle politiche ambientali attraverso momenti di approfondimento e sensibilizzazione, come facciamo con Puliamo il Mondo e con le tante iniziative della Festa dell’Ambiente che si chiude domenica 22 settembre. – dichiara Irene Padovani, Assessore all’Ambiente del Comune di Calenzano.

"Quando la difesa dell’ambiente incontra la condivisone e la collaborazione delle persone acquista forza e efficacia. Questo significa giovani, famiglie, associazioni che dedicano parte del proprio tempo per prendersi cura dei giardini, dei parchi, dei fiumi. Significa che ci credono e che si impegnano con entusiasmo. Da tempo la Regione incoraggia la collaborazione con i cittadini in varie politiche, dai beni comuni all’economia civile, dalle cooperative di comunità alle politiche per la sicurezza, dall’innovazione tecnologica alle politiche di accoglienza; – dichiara Vittorio Bugli, Assessore alla Presidenza della Regione Toscana - a maggior ragione lo fa sui temi ambientali, perché l’ambiente appartiene a tutti. Quando abbiamo cercato la collaborazione con i cittadini la risposta è sempre stata positiva. Lo abbiamo visto con i pescatori che ci hanno aiutato a rendere possibile un progetto nato come sperimentale, Arcipelago Pulito, e che ora vogliamo ampliare ad altri porti della costa toscana. Ha funzionato quando abbiamo chiesto la collaborazione dei gestori degli stabilimenti balneari e dei villeggianti e turisti stranieri per #spiaggepulite: la loro adesione al nostro appello ha fatto sì che la legge regionale che mette al bando la plastica monouso dai litorali, avesse effetti più incisivi. Queste esperienze di rigenerazione del senso di collaborazione di comunità varie sono un valore per una regione come la Toscana che ha sempre messo al centro la partecipazione dei cittadini. Queste esperienze stanno funzionando e adesso vogliamo provare a estendere la collaborazione alla pulizia dei parchi e dei fiumi dalle plastiche. Per questo sosteniamo la mobilitazione di Legambiente: Puliamo il mondo è mossa dai valori del rispetto per il pianeta e della collaborazione, valori che sono alla base delle nostre convinzioni e delle nostre azioni. Esperienze come questa e come le tante altre iniziative che avvengono in Toscana in queste settimane si inseriscono a pieno titolo nel clima di mobilitazione globale per il pianeta e delle iniziative dell’Unione Europea sull’emergenza dei cambiamenti climatici" – chiude Bugli.

“I corsi d’acqua pubblici sono le aree da cui è possibile avviare una sensibile riduzione di materiali che poi finiscono in mare – spiega il Presidente del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno e di ANBI Toscana Marco Bottino – e per questo oltre all’azione quotidiana dei Consorzi che tolgono i rifiuti più grandi nel corso dei propri interventi di manutenzione e sistemazione è fondamentale la consapevolezza e il coinvolgimento di tutti, specie dei più giovani, perché si possa davvero invertire la rotta per il futuro del nostro pianeta”.

“Sono particolarmente orgoglioso di registrare questo entusiasmo anche per l’edizione 2019 di Puliamo il Mondo, un’altra edizione dei record, a tutti i livelli. A Calenzano, in particolare, ci lega una consolidata tradizione di collaborazione e sinergia – conclude Fausto Ferruzza, Presidente di Legambiente Toscana – che si rafforza oggi con un forte impianto collaborativo della Regione Toscana, tutti enti fortemente impegnati da anni contro l’inquinamento (marino e terrestre) da materie plastiche. W Legambiente, W Puliamo il Mondo!

 

Con il patrocinio e il contributo della Regione Toscana.

Con la collaborazione del Cesvot.

Si ringrazia inoltre per la collaborazione: Comune di Calenzano e Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno.

Per informazioni ulteriori:  www.puliamoilmondo.it,  www.legambiente.it

 

Puliamo il mondo 2019 - Con il patrocinio nazionale di:

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, UPI (Unione Provincie Italiane), Federparchi, Unep (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite).

Puliamo il Mondo rientra tra le iniziative realizzate nell’ambito del Protocollo d’intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

 

CS_pim calenzano-sab21_19.09.2019

 

 

Ufficio stampa Legambiente Toscana 055.6810330 

You must be logged in to post a comment.