Conosciamo cosa mangiamo? Quali sono e come funzionano i metodi di coltivazione che consentono di tutelare l’ambiente, secondo i principi dell’economia circolare? Come si producono alimenti sani, buoni e sostenibili.
La filiera agroalimentare non si è fermata durante il lock down dei mesi scorsi, permettendo così il continuo approvvigionamento di cibo dai campi alle nostre tavole. Questo testimonia la sua centralità all’interno della società e la necessità di porre sempre maggiore attenzione ai processi che la costituiscono. Da una terra sana nascono alimenti sani che permetteranno una vita migliore a persone sane e, in un’ottica di circolarità, favoriranno una nuova fertilità per la terra.
Nasce così "Dal campo alla tavola...al campo", un percorso che ha l'obiettivo di formare e sensibilizzare i cittadini, facilitando l'inclusione sociale.
Nel corso di formazione i partecipanti potranno avvicinarsi al mondo dell’agroalimentare, acquisendo strumenti utili per comprendere come nasce e si gestisce un percorso di agricoltura sostenibile, che si tratti di un intero campo o di un piccolo orto in balcone.
Gli iscritti, attraverso un apprendimento accessibile a tutti, strutturato secondo le reali esigenze dei partecipanti, acquisiranno competenze tramite lezioni teoriche, laboratori pratici, visite presso realtà territoriali virtuose che si occupano di agricoltura sostenibile, iniziative di cittadinanza attiva. Ciò consentirà loro di affacciarsi a questo mondo ricco di possibili approfondimenti, suggestioni e opportunità occupazionali.
Il corso prevede 40 ore di lezione: 10 INCONTRI, ogni martedì e giovedì mattina, con partenza il 1° OTTOBRE e termine entro la prima metà di novembre, presso la Cooperativa Sociale Macramè in via Giusti 7 a Campi Bisenzio (FI).
Ogni incontro si svilupperà su un tema principale, secondo la seguente distribuzione:
1. INCONTRO DI PRESENTAZIONE E CONOSCENZA DEI PARTECIPANTI
Presentazione del progetto ECCO, del corso di formazione e svolgimento attività frontale ludica per permettere la conoscenza, il confronto e lo scambio di idee tra i partecipanti per poi modulare al meglio i contenuti del percorso.
2. LA TERRA FERTILE
Conoscere il suolo e il suo contenuto: minerali, materia organica e microorganismi.
3. IL VALORE DELL'ACQUA
Una risorsa da preservare: come utilizzarla quando scarseggia e gestirla quando abbonda.
4. L’ORTO E IL GIARDINO NELLA STORIA
Come abbiamo imparato a coltivare? Le modalità che si sono susseguite nel tempo per rendere sempre più bello e produttivo il terreno intorno a noi.
5. LA COLTIVAZIONE BIOLOGICA
Un metodo per preservare la nostra salute e quella dell’ambiente. Si può fare di meglio?
6. IL BUON CIBO
Quali sono le caratteristiche di un cibo sano e genuino? I residui chimici, i nutrient dense food e la nutraceutica.
7. LE FILIERE AGROALIMENTARI
La filiera corta, l’equo e solidale, l’agroindustria, il mercato locale e le comunità di supporto all’agricoltura.
8. L’ECONOMIA CIRCOLARE
Come impostare un sistema in grado di rigenerarsi, riutilizzando materiali e prevenendo lo spreco di risorse.
9. LA PROGETTAZIONE ECOLOGICA
Principi di progettazione partecipata in permacultura, elementi di paesaggistica e tecniche di upcycling.
10. PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE INTERVENTO
I partecipanti saranno coinvolti nella progettazione e nella realizzazione di un intervento per la valorizzazione di un’area di interesse locale.
IL FORMATORE:
Marco Berretti è un agricoltore, titolare dell’azienda agricola biologica multifunzionale “Cuore Verde” di Serpiolle che sarà a breve la prima fattoria didattica del comune di Firenze. Responsabile Scuola e Formazione di Legambiente Firenze, esperto di orticoltura didattica urbana, attività ludiche, artistiche e di educazione ambientale, si occupa di formazione dal 2003, collaborando con amministrazioni comunali, cooperative sociali e associazioni.
La partecipazione al corso è gratuita e a numero chiuso con un massimo di 15 partecipanti.
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Per informazioni e preiscrizione:
contattare lo Sportello Naviganti al 393 891 7156, inviare un’email a giulia.trotti@legambientetoscana.it oppure compilare il form https://forms.gle/TdqyZ1fM2D1vLTS17

Il corso nasce dal progetto ECCO Economie Circolari di COmunità, che vede l'incontro tra economia civile, economia circolare e inclusione sociale.
ECCO è promosso da Legambiente e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nell'ambito dell'avviso n. 1/2018.

Evento Facebook: https://bit.ly/2Z2OzNz

You must be logged in to post a comment.